Sanremo 2018 e il mistero dell’altezza di Pierfancesco Favino

Scopri con noi il mistero dell’altezza di Pierfrancesco Favino nei suoi look a Sanremo 2018. Le foto con Michelle Hunziker e le scarpe da uomo. Guarda subito!

A febbraio in Italia non si fa che parlare del Festival di Sanremo e come ogni anno, anche quest’anno, Sanremo 2018 è sulla bocca di tutti. Ma quello che più di ogni altra cosa finisce sulle pagine dei giornali, oltre la musica, sono i look sfoggiati dalle donne della serata. In questo caso, soprattutto quelli della presentatrice Michelle Hunziker, mentre agli abiti e alle scarpe da uomo dei maschietti del cast non pensa mai nessuno. Per questo, abbiamo deciso di analizzare i look di Pierfrancesco Favino, l’altra stella scelta da Claudia Baglioni per presentare la kermesse, dai completi alle scarpe da uomo.

Ma nell’osservare il sempre elegante stile dell’attore Favino, affianco ad una raffinatissima Hunziker, ci è venuto spontaneo chiederci: quanto è alto Pierfrancesco Favino?

La domanda sulla statura di Pierfrancesco Favino nasce dal confronto con la sua partner sul palco di Sanremo 2018. Accanto alla Hunziker, infatti, Favino non sembra proprio svettare con la sua altezza di 1 metro e 80. Il confronto, sia in termini di statura che di fisicità, lo vede perdente sia accanto alla co-conduttrice, 1 metro e 70, sia affianco a Claudio Baglioni, 1 metro e 85 (e parecchi anni in più). Colpa di un look poco strategico, che lo ha penalizzato.

Favino a Sanremo 2018: quando 1 metro e 80 non basta

Pierfrancesco Favino, nonostante i suoi 180 centimetri di altezza, non ha un fisico particolarmente slanciato. Anche se dimagrito negli ultimi anni, a guardarlo in tv e sul grande schermo, nessuno direbbe che sia un uomo con una statura sopra le media. Sul palco di Sanremo 2018 questo è risultato ancora più vero poiché la differenza di altezza con Claudio Baglioni era evidente, e perché non è mai riuscito a svettare su Michelle Hunziker, nonostante i 10 centimetri in più.

Quello che accade a Favino è esattamente ciò che succede a molti uomini che superano la statura media, ma avrebbero bisogno comunque di uno slancio in più. Se Favino, infatti, avesse scelto un paio di scarpe classiche rialzate, per solcare il palcoscenico dell’Ariston, avrebbe fatto un figurone accanto alla conduttrice svizzera che indossava sempre scarpe di lusso made in Itay con tacchi vertiginosi che le regalavano anche 10 centimetri.

Favino a Sanremo 2018: quel dettaglio che fa la differenza

Sul web Favino è stato promosso per il suo look di Sanremo 2018: lo smoking scravattato, in nero o in azzurro, ha il taglio giusto capace di slanciare il suo fisico. La scelta di evitare il papillon e lasciare la camicia bianca con il primo bottone aperto non gli toglie nulla in eleganza ma allunga un po’ il collo, che è un suo punto debole.

Peccato per la scelta delle scarpe da uomo: il risultato infatti, sarebbe stato davvero perfetto se avesse indossato le giuste scarpe da uomo: un paio di stringate classiche rialzate di vernice che gli avrebbero regalato quei centimetri in più per fare la differenza. Gli sarebbe bastato un rialzo da 6 centimetri, infatti, per dare slancio alla sua figura leggermente tozza, raggiungere in altezza Claudio Baglioni e svettare in statura su Michelle Hunziker.

Lascia un commento